PNEUMATICI - Come leggerli

PNEUMATICI - Come leggerli

 

Sul fianco (o spalla) di ogni pneumatico, ci sono molte scritte di diverse dimensioni che, sapendo come leggerle, costituiscono la carta d’identità di ogni singolo pneumatico.

Le scritte più evidenti sono senza dubbio quella che indica il produttore (quindi la marca) e quella che riporta il modello; ad esempio: MICHELIN Primacy3.

Ci sono anche diversi numeri che indicano le misure e le caratteristiche del prodotto che stiamo guardando.

  1.  Larghezza in mm (ampiezza del battistrada)
  2. Rapporto altezza/larghezza in percentuale (altezza della spalla/larghezza del battistrada)
  3. Tipologia di struttura (R=radiale)
  4. Diametro del cerchio in pollici
  5. Indice di carico (quanto carico può sopportare lo pneumatico)
  6. Indice di velocità (la velocità massima che lo pneumatico può raggiungere)
  7. Marca e modello
  8. DOT: codice alfa-numerico che indica stabilimento, di produzione, dimensioni pneumatico, codifica interna del produttore e settimana-anno di produzione (la parte più interessante per l'utilizzatore sono le ultime 4 cifre che indicato "l'età" del prodotto)
  9. "TUBELESS" = senza camera d'aria
  10. Fiocco di neve/montagna+fiocco di neve: solo per pneumatici invernali. Negli pneumatici 4stagioni potrebbe esserci un simbolo composto da metà fiocco di neve (o montagna) e metà sole
  11. M+S = Mud + Snow (Fango e Neve); presente solo su pneumatici invernali e 4 stagioni
  12. Numero di omologazione
  13. Runflat: tipologia di pneumatico con fianco più resistente; in caso di foratura, permette di proseguire , anche se a velocità ridotta
  14. Indicatore di usura