Come viaggiare in sicurezza e in regola durante la stagione fredda

Condividi

Quando le temperature e le condizioni della strada diventano particolarmente insidiose a causa di freddo, acqua, gelo e neve, leggi questo articolo. Tutte le informazioni necessarie per affrontare al meglio l’inverno sono qui di seguito. È possibile scaricare la locandina e il depliant della campagna Inverno in Sicurezza nella sezione Brochure.

Pneumatici invernali

È possibile muoversi in sicurezza durante l’inverno senza dover aggiungere altri dispositivi di aderenza. Gli pneumatici invernali di ultima generazione, in particolare quelli con il pittogramma alpino, offrono prestazioni superiori in aderenza, motricità e frenata nelle condizioni estreme. Inoltre, anche su strada asciutta, mantengono buone prestazioni.

Montaggio omogeneo: Si consiglia di installare quattro pneumatici invernali per un comportamento uniforme sugli assi e stabilità in curva e frenata.

Etichetta: La normativa richiede la marcatura “M+S”, “MS”, “M.S” o “M&S”, con o senza il pittogramma alpino.

Sia che gli pneumatici abbiano un codice di velicità uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione, il loro periodo d’uso non è limitato. I costruttori raccomandano l’utilizzo di pneumatici adatti alla stagione.

Gli pneumatici invernali utilizzati durante la stagione fredda possono raggiungere una velocità inferiore a quella del veicolo prevista, ma non inferiore a Q (160 km/h) secondo le norme in vigore.

Con un’indicazione visiva all’interno della vettura, il conducente deve essere tenuto a ricordare questo limite. Il montaggio di pneumatici invernali con un codice di velocità inferiore a quello previsto può essere contestato durante i controlli su strada e le revisioni se accade non durante la stagione invernale, ma in un altro momento dell’anno, in particolare in aree con temperature più elevate. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha chiarito in una comunicazione Prot. n. 335M361 del 30/09/04 che è possibile equipaggiare gli autoveicoli con pneumatici invernali “corrispondenti ad una qualsiasi delle misure indicate sulla Carta di Circolazione” nel caso in cui la Carta di Circolazione indichi una serie di misure alternative di pneumatici.

 

RISPOSTE ALLE DOMANDE PIU’ FREQUENTI

Sono diversi modi per identificare i pneumatici di tipo invernale che, per legge, non richiedono l’installazione di dispositivi di aderenza aggiuntivi. Sono distinti dalla marcatura M+S sul fianco del pneumatico, che rappresenta l’autodichiarazione del costruttore, e dall’eventuale pittogramma alpino, che rappresenta una montagna a tre picchi con un fiocco di neve al suo interno, che indica il superamento di un particolare test di omologazione su neve.

No, questi due prodotti sono completamente diversi.

Il periodo di utilizzo di questi pneumatici è generalmente dal 15 novembre al 15 aprile, indipendentemente dal clima e dalla presenza di neve al suolo, come stabilito dalla Direttiva Ministeriale del 2013. Tale tempo può essere prolungato in aree con condizioni climatiche specifiche. Quando le leggi sono in vigore, è necessario rispettarle.

I pneumatici invernali sono progettati per funzionare meglio in condizioni atmosferiche estreme (basse temperature in combinazione con asfalto umido, bagnato, innevato, ecc.), mentre i pneumatici normali funzionano meglio in condizioni di impiego comuni.

Sì, se le condizioni della strada lo consentono. I pneumatici invernali con il simbolo M+S e il pittogramma alpino utilizzati durante la stagione fredda possono raggiungere una velocità (massima) inferiore alla velocità prevista per il veicolo, ma comunque non inferiore a Q (=160 km/h). Tale segnale dovrebbe essere posto in una posizione ben visibile dal conducente all’interno dell’auto.

In genere sì. In ogni caso, la verifica deve essere eseguita “a freddo” nelle condizioni ambientali specifiche, rispettando le istruzioni fornite dal costruttore del veicolo.

Ci sono molte definizioni commerciali, come “All season”, “4 stagioni”, “all weather”, “multipurpose”, “multiseason” e così via, a cui ogni costruttore assegna contenuti tecnici specifici. Con la marcatura M+S, si può circolare anche in presenza di ordinanze.

Fare riferimento al catalogo del singolo Costruttore per ulteriori chiarimenti.

No, sono progettati per essere utilizzati durante tutto l’inverno, anche se non nevica. Se hanno un codice di velocità di serie, possono essere utilizzati tutto l’anno. Il nuovo termine “pneumatico invernale” è stato accettato dal Nuovo Codice della strada per garantire migliori prestazioni durante tutta la stagione fredda.

Per garantire condizioni uniformi di aderenza su fondo stradale, il Ministero suggerisce che siano installati su tutte le ruote.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha chiarito in una circolare del 2004 che le misure specifiche per gli pneumatici invernali indicate in Carta di Circolazione sono aggiuntive alle versioni M+S delle altre misure indicate.


COME LO RICONOSCO?

I pneumatici invernali per veicoli devono essere omologati. L’omologazione è il riconoscimento ufficiale dell’autorità che un determinato regolamento o specifica tecnica è conforme.

L’Unione europea ha da tempo reso l’omologazione degli autoveicoli e di alcuni loro componenti obbligatoria. Solo prodotti conformi sono autorizzati ad essere venduti.

Per i pneumatici, l’omologazione è indicata dal marchio “E”, seguito da un numero che indica la nazione che ha rilasciato l’omologazione e da un numero di serie.

Il divieto di importare, fabbricare, vendere e assemblare componenti non omologati è stato aggiunto al Nuovo Codice della Strada, con conseguenti sanzioni finanziarie significative e sequestro dei materiali. Chi guida con pneumatici non omologati rischia di essere sanzionato e potrebbe non avere la carta di circolazione, il che significa che non può circolare. In caso di incidente, l’assicurazione può rifiutare di pagare il sinistro.


ORDINANZE E CARTELLI

Caratteristiche e prescrizioni delle Ordinanze invernali

I proprietari o gestori delle strade possono emanare Ordinanze purché in conformità alla Direttiva Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 gennaio 2013. In generale il periodo di vigenza è compreso tra il 15 novembre e il 15 aprile, salvo casi specifici. Le Ordinanze si applicano fuori dai centri abitati. I Comuni possono adottare nei centri abitati gli stessi provvedimenti di pari contenuto. I cartelli segnaletici stradali riguardanti le Ordinanze devono essere conformi. Le Ordinanze si applicano ai veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote ed i motocicli che non possono circolare in caso di neve o ghiaccio sulla strada e/o di fenomeni nevosi in atto. I pneumatici invernali devono essere omologati e se ne raccomanda l’installazione su tutte le ruote.


COSA DICE LA LEGGE

Le strade in inverno

D’inverno, le strade sono meno sicure perché sono spesso bagnate, brinate, ghiacciate o innevate.

Il Codice della Strada consente agli Enti proprietari ed ai Gestori delle strade di:

“prescrivere che i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio”.

Il fatto di chiamare “pneumatici invernali” invece di “pneumatici da neve” indica che questi prodotti funzionano meglio durante la stagione fredda, non solo quando c’è neve.

Caratteristiche e Codice di velocità

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con circolare prot. 1049 del 17 gennaio 2014, ha chiarito che per “impiego stagionale” dei pneumatici invernali si intende dal 15/11 al 15/4, durante il quale può vigere l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali (M+S) o catene a bordo.

Regola generale: I pneumatici devono essere sempre montati sui veicoli con le caratteristiche di serie indicate sulla carta di circolazione.

Deroga: È possibile utilizzare pneumatici invernali in inverno, con un codice di velocità più basso, ma non inferiore a “Q” (160 km/h).

I veicoli equipaggiati con questo tipo di equipaggiamento devono avere una targhetta monitoria ben visibile al conducente che indichi la velocità massima consentita per i pneumatici montati.

Utilizzando pneumatici invernali non di serie, c’è un periodo di tempo aggiuntivo di un mese prima e di un mese dopo l’entrata in vigore delle leggi. Tra il 15 ottobre e il 15 maggio, la deroga si applica solo ai pneumatici invernali utilizzati su veicoli di categoria M1 (autovetture), N1 (furgoni fino a 3,5 ton) e 01 (rimorchi fino a 0,75 ton).

Potrebbe interessarti anche

Convenzioni

PZero Experience

P ZERO™ Experience ITALIA Circuito del Mugello PER I VERI APPASSIONATI DEI MOTORI Regala un’esperienza di guida indimenticabile Se vuoi regalare un’esperienza di guida unica

Clicca qui »

Contatti

Orari

Lunedì / Venerdì
08:30 – 13:00 | 13:30 – 18:30
Sabato
08:30 – 12:30

Seguici!

Nevi Gomme di Nevi Raffaele © 2024 |  P.IVA 01203370190  |  REA: CR-151334 |  Privacy Policy  |  Cookies Policy

INFORMATIVA
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la Privacy Policy e la Cookies Policy (clicca qui), oppure clicca su “ACCETTA” per proseguire la navigazione.